Carlotta di Sassonia-Coburgo, imperatrice del Messico

Carlotta di Sassonia-Coburgo, imperatrice del Messico

Chiunque visiti Trieste non può fare a meno di visitare il bel castello di Miramare. Costruito sul promontorio che si affaccia sul mare, è circondato da un’aura romantica. Suo artefice, nel lontano 1856, è l’arciduca Massimiliano d’Austria (1832-1867), fratello dell’imperatore Francesco Giuseppe (1830-1916). L’arciduca è all’epoca un giovane di soli ventitre anni, che si trova a Trieste come ufficiale della marina militare. Massimiliano è profondamente diverso dal fratello. Ama la natura, la botanica, il mare e la poesia. Costruisce Miramare come residenza personale, creandola a sua immagine e somiglianza. Ha…

La morte dell’arciduchessa Matilde d’Asburgo-Teschen

La morte dell’arciduchessa Matilde d’Asburgo-Teschen

Morire per un’innocente trasgressione E’ il 1867 e, l’impero degli Asburgo vive la sua ultima stagione. Vienna è nel suo pieno rigoglio e Francesco Giuseppe siede saldo sul trono dei suoi avi. E’ sposato con la bellissima Elisabetta (Sissi) e il suo occhio vigila attento sui numerosi parenti. Ognuno di essi è un’importante pedina nel gioco dei troni (cit.), sopratutto le donne di famiglia. Sono molte le ragazze in età da marito per le quali si progettano matrimoni importanti ai fini dinastici. Una di queste fanciulle è Matilde, nata il…

Le sorelle di Sissi – Matilde di Borbone, contessa di Trani

Le sorelle di Sissi – Matilde di Borbone, contessa di Trani

La biografia di Matilde di Trani è quella forse meno interessante tra quelle delle quattro sorelle di Elisabetta d’Austria. A dovere di cronaca, anche quella su cui ho faticato di più, per la mancanza di materiale. Brutto essere ricordata semplicemente perchè “sorella di”, un po’ come una celebre socialitè inglese, nota per la presenza del proprio sedere al matrimonio regale della sorella. Matilde Ludovica in Baviera è la sesta dei figli di Massimiliano in Baviera e della principessa Ludovica di Baviera. I genitori sono primi cugini, elemento pericoloso ma all’epoca…