Mineko Iwasaki – Storia di una geisha del Novecento

Mineko Iwasaki – Storia di una geisha del Novecento

  Le geisha sono uno di quegli argomenti sui quali tutti dicono di sapere ma nessuno in realtà sa. Confuse con le cortigiane d’alto bordo o ritenute semplici prostitute mitizzate. Qualcuno ipotizza addirittura che siano solo una montatura per turisti. Nulla di più falso, le geisha esistono ancora e, anche se la loro presenza è sicuramente minore rispetto al passato, non sono affatto scomparse. Qualche anno fa è apparso in libreria Le memorie di una geisha, dell’americano Arthur Golden. Libro che si propone come un documento accurato della vita di…

Insieme a Bobby Sands – Mickey Devine

Insieme a Bobby Sands – Mickey Devine

  Mickey Devine ha ventisette anni quando decide di unirsi allo sciopero della fame. E’ il terzo dei detenuti dell’INLA a farlo, dopo Patsy O’Hara e Kevin Lynch e sarà l’ultimo hunger striker a dare la sua vita per la causa. Detto “Mickey il rosso” per la fulva chioma, Devine nasce nel campo di Springtown, vicino Derry. Springtown è un insieme di baracche, ex base americana durante la seconda guerra mondiale. Qui vivono centinaia di famiglie di nordirlandesi cattolici, per la maggior parte disoccupati. Passano molti anni prima che la…

Insieme a Bobby Sands – Thomas McElwee

Insieme a Bobby Sands – Thomas McElwee

  Il nono dei giovani nordirlandesi che si unisce allo sciopero della fame dei detenuti di Long Kesh è Thomas McElwee. McElwee ha solo ventitre anni quando inizia a rifiutare il cibo, l’otto giugno 1981. Nato il trenta novembre 1957 a Bellaghy, vicino Derry, è cugino di Francis Hugues, secondo a iniziare il digiuno dopo Bobby Sands. I genitori sono Jim e Alice, muratore lui e casalinga lei, che ha vissuto per molti anni negli Stati Uniti da bambina. Dal loro matrimonio nascono dodici figli, otto femmine e quattro maschi….

Carlotta di Sassonia-Coburgo, imperatrice del Messico

Carlotta di Sassonia-Coburgo, imperatrice del Messico

Chiunque visiti Trieste non può fare a meno di visitare il bel castello di Miramare. Costruito sul promontorio che si affaccia sul mare, è circondato da un’aura romantica. Suo artefice, nel lontano 1856, è l’arciduca Massimiliano d’Austria (1832-1867), fratello dell’imperatore Francesco Giuseppe (1830-1916). L’arciduca è all’epoca un giovane di soli ventitre anni, che si trova a Trieste come ufficiale della marina militare. Massimiliano è profondamente diverso dal fratello. Ama la natura, la botanica, il mare e la poesia. Costruisce Miramare come residenza personale, creandola a sua immagine e somiglianza. Ha…

La morte dell’arciduchessa Matilde d’Asburgo-Teschen

La morte dell’arciduchessa Matilde d’Asburgo-Teschen

Morire per un’innocente trasgressione E’ il 1867 e, l’impero degli Asburgo vive la sua ultima stagione. Vienna è nel suo pieno rigoglio e Francesco Giuseppe siede saldo sul trono dei suoi avi. E’ sposato con la bellissima Elisabetta (Sissi) e il suo occhio vigila attento sui numerosi parenti. Ognuno di essi è un’importante pedina nel gioco dei troni (cit.), sopratutto le donne di famiglia. Sono molte le ragazze in età da marito per le quali si progettano matrimoni importanti ai fini dinastici. Una di queste fanciulle è Matilde, nata il…

Insieme a Bobby Sands: Martin Hurson

Insieme a Bobby Sands: Martin Hurson

In Irlanda del Nord, nel maggio 1981 la situazione è scottante. I detenuti del carcere di Long Kesh continuano la loro protesta. Già in quattro sono morti e gli altri proseguono nello sciopero della fame. Il ventidue maggio Brendan McLaughlin è costretto a sospendere lo sciopero a causa di un’ulcera perforante allo stomaco e, il ventotto lo sostituisce un altro dei giovani che hanno dato la loro disponibilità al digiuno: Martin Hurson. Nato il 13 settembre 1981, Hurson proviene da una famiglia di fattori di Cappagh, piccolo paesino della contea…

Insieme a Bobby Sands – Kevin Lynch

Insieme a Bobby Sands – Kevin Lynch

Lo sciopero della fame nel carcere di Long Kesh è iniziato ormai da più di due mesi e mezzo. Il governo inglese si rifiuta di cedere e, il ventitre maggio 1981 si unisce Kevin Lynch, dopo la morte di Patsy O’Hara e Raymond McCreesh. Altri due giovani che hanno perso la vita in un grottesco braccio di ferro tra l’irremovibile Margaret Thatcher e coloro che lottano per i loro diritti. Kevin Lynch nasce il venticinque maggio 1956 a Park, una piccola località vicino Dungiven, nella contea di Derry. Proviene da…

Insieme a Bobby Sands: Kieran Doherty

Insieme a Bobby Sands:  Kieran Doherty

Il 23 maggio 1981 sono già quattro i giovani nordirlandesi morti nello sciopero della fame dei detenuti repubblicani di Long Kesh. Bobby Sands, Francis Hugues, Patsy O’Hara e Raymond McCreesh hanno perso la vita, senza che il governo inglese mostri segno di collaborare e accogliere le cinque domande dei detenuti politici: 1) Diritto di indossare i propri abiti e non la divisa carceraria.2) Diritto di non svolgere lavoro carcerario. 3) Diritto di libera associazione con gli altri detenuti durante le ore d’aria. 4) Diritto di avere reintegrata la remissione di…

Insieme a Bobby Sands: Joe McDonnell

Insieme a Bobby Sands: Joe McDonnell

Il cinque maggio 1981 Bobby Sands muore in prigione durante lo sciopero della fame. A tutto il mondo diviene chiaro che ormai i detenuti del carcere di Long Kesh, stanno facendo sul serio e che prima o poi il governo inglese dovrà rendere conto all’opinione pubblica internazionale, della sua intransigenza che ormai da anni non crea altro che una tragedia dietro l’altra. A rimpiazzare Bobby Sands è un giovane detenuto neppuretrentenne: Joe McDonnell.   Nativo di Belfast, precisamente della zona di Lower Falls, McDonnell nasce il 14 settembre 1951 e proviene…

5 maggio 1981 – La morte di Bobby Sands

5 maggio 1981 – La morte di Bobby Sands

“Può sembrare strano, ma la mattina in cui vennero a dirci che era morto nel carcere di Maze, dopo sessantasei giorni di digiuno, tutto il resto della famiglia fu preso da disperazione […]. Io invece, Bernadette Sands, sorella di Bobby, quell’attimo terribile l’avevo messo in bilancio fin dal primo istante. *   Il primo marzo 1981 Bobby Sands ha iniziato lo sciopero della fame come estrema protesta contro lo stato inglese che non riconosce ai detenuti politici i più elementari diritti, tra cui quello fondamentale di essere considerati tali e…